Assetto ruote Bus e Trasporto pesante

La Rifergomme è specializzata nella regolazione dell’assetto dei bus e dei mezzi pesanti attraverso le apparecchiature di ultima generazione e l’aggiornamento costante dei propri operatori.
 
Recentemente ad esempio è stato introdotto il riscaldamento ad induzione che permette la raddrizzatura di telai ed allineamento di assali di veicoli industriali senza utililizzare la fiamma libera e senza contatto diretto semplicemente generando un campo magnetico sulla superficie metallica. 
assetto ruote 1
Questo comporta grandi vantaggi sulla manodopera in quanto si può lavorare anche accanto a materiali sensibili al calore o liquidi infiammabili evitando di smontare o rovinare le parti interessate. 
Spesso si è portati a sottovalutare l’importanza di una regolazione non corretta del parallelismo degli assali che genera un rapido deterioramento del pneumatico in quanto invece di girare tende ad essere trascinato. Questo, oltre a provocare un sicuro danneggiamento del battistrada che viene consumato in maniera irregolare, è una delle cause principali del surriscaldamento e successivo scoppio del pneumatico con i rischi per la sicurezza che un evento del genere comporta.  
 
Ad ulteriore dimostrazione di come sia importante e anche conveniente procedere alla verifica e ,se necessario,all'allineamento degli assi si sono testati i consumi di gasolio in tre differenti situazioni:
assetto ruote 2
 
Nel primo caso gli assali erano correttamente allineati e il semirimorchio ha consumato 30 litri per 100 km.
Nel secondo si sono registrati gli assali fuori squadra ma paralleli tra di loro (10mm).Ciò ha causato un aumento del 4.3% del consumo salito a 31.3 litri per 100 km.
Infine nel terzo caso si sono registrati gli assali fuori squadra e non paralleli tra di loro (10mm).Ciò ha fatto segnare un aumento sorprendente (18.7%) del consumo di carburante che è salito a 35.6 litri per 100 km.
Pertanto se consideriamo un mezzo a due assi con semirimorchio che percorre mediamente 150.000 km annui, questo, se correttamente allineato,necessita di una serie di pneumatici nuovi dal costo di circa 4200 € e consuma 45000 litri di gasolio.
In una situazione di disallineamento i test dimostrano che i pneumatici vengono consumati il 20% in più con un aggravio di spese di 840 € e il consumo di gasolio aumenta ,nella migliore delle ipotesi del 4% (cioè 1800 litri) , incidendo per altri 3200 €.
A fine anno pertanto con un semplice controllo si possono risparmiare circa 4000 €.
 
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.032 secondi
Powered by Simplit CMS